30 gennaio 2015

Vietare la caccia ai ciclisti

Pubblicità sociale per automobilisti. 

Ogni giorno troppi ciclisti muoiono sulle strade. Fermate la caccia!

Cacciato sulla strada

Cacciato all'incrocio

Cacciato di notte

Cacciato nel parco

29 gennaio 2015

Gigolò de noantri

Ho appena letto una delle notizie più comiche che la stampa abbia messo in giro negli ultimi mesi. Un signor gigolò di Pesaro, sembra che si sia fatto pagare lautamente per poi non portare a termine il suo lavoro.
 

Credo che la legge non possa farli niente e la cosa mi fa pensare: se uno impotente riesce a prendere 4 mila euro per andare conuna donna, uno normale quanto deve chiedere?

Scrivo subito un annuncio e se mi va bene, smetto di lavorare!


Leggi la notizia...



27 gennaio 2015

Uomini con il burqa

Quando ho letto questa notizia, per quanto ha dell'incredibile, ho pensato a Totò e Peppino in uno dei loro memorabili film. In effetti non sono ancora sicuro che sia vera.

Sembra che due giovani turchi, per incontrare segretamente le loro fidanzate, abbiano pensato di indossare il burqa e che un poliziotto molto attento, notando le scarpe non propriamente da Cenerentola, li abbia fatti arrestare, credendoli due terroristi dell'Isis.

Leggi la notizia...


25 gennaio 2015

Whatsapp su computer

E fu il giorno anche del Whatsapp per pc.



Da un paio di giorni esiste infatti anche la versione desktop del celebre programma di messaggistica che, a mio avviso, ogni tanto copia un pezzo di Viber ma lo fa peggio. Come quegli studenti che sono talmente mal messi da non saper nemmeno copiare.

Nel caso specifico, parlo della macchinosità del programma per computer che gira esclusivamente su Chrome, per installarsi devi far leggere in qr-code al telefonino e non puoi usarlo se il telefono è spento o non connesso alla rete.

Dopo aver introdotto la famosa doppia spunta blu, per segnalare l'avvenuta lettura di un messaggio (già presente su Viber), adesso hanno copiato anche la versione desktop e ci scommetto che tra qualche tempo (a breve a sentire gli esperti) forniranno anche la possibilità di effettuare chiamate, manco a dirlo presente da una vita sul concorrente viola.





A questo punto mi viene da fare una riflessione: perché usano tutti Whatsapp quando Viber è palesemente superiore e per di più gratuito?



Leggi l'articolo su Zeusnews..

23 gennaio 2015

Mal di pancia

"Entra in ospedale accusando un terribile mal di pancia ed esce stringendo fra le proprie braccia un grazioso bebè", è quanto riporta la cronaca locale del Corriere Adriatico online.

Anche io qualche volta ho avuto dei mal di pancia ma non mi è mai capitato di partorire.

Auguri alla mamma, al bambino.. e al postino.


Leggi l'articolo..

22 gennaio 2015

Greta & Vanessa

Con questa immagine spero di chiudere una volta per tutte questa ridicola vicenda. Almeno fino alla prossima cazzata di una delle due scienziate..

21 gennaio 2015

Terroristi a Civitanova

Guardiamo il lato positivo: si è liberato un posto di lavoro a Civitanova. 


Leggi la notizia su: IL RESTO DEL CARLINO  -  CORRIERE ADRIATICO  -  IL MESSAGGERO



 
 

19 gennaio 2015

McDonald's nel mondo

Per la serie "il posto più strano dove avete fatto.. un McDonald's" alcune foto delle più belle costruzioni che ospitano il fast food americano, in giro per il mondo.











17 gennaio 2015

Cornuto e mazziato

Incredibile (mica tanto) vicenda accaduta a Castelfidardo, dove un signore di cui non è specificata l'età, sembra che abbia sposato una ragazza straniera molto più giovane. Lei, da osservante cristiana, non si è mai concessa prima del matrimonio e probabilmente lui avrà creduto anche che fosse vergine.

Dopo il matrimonio, si scopre che lei è incinta ed alla richiesta di spiegazioni, nasce una lita che si conclude con lei che picchia lui. 

Siamo al top!


CASTELFIDARDO - Scopre che la moglie attende un bambino nonostante il matrimonio non sia stato ancora consumato. E’ l’inizio di un incubo per un fidardense soccorso dalla Polizia Locale dopo essere stato picchiato dalla compagna a cui aveva chiesto spiegazioni. 

Continua a leggere..

16 gennaio 2015

La Farnesina non paga per tutti

Di seguito l'articolo su una vicenda del 2008, quando la Farnesina si rifiutò di pagare per degli italiani soccorsi all'estero. In quel caso non avrebbe finanziato nessun gruppo terroristico e l'importo era infinitesimale rispetto ai 12 milioni di euro di cui si parla tanto in questi giorni eppure non sganciò una lira.


Conto-beffa ai sopravvissuti dell'Himalaya

Nones e Kehrer devono versare 33 mila euro per il salvataggio. La Farnesina non paga. «È un'ingiustizia» 


 
MILANO — Alla fine del-l'estate nera dell'Himalaya, il Pakistan manda il conto (salato). I soccorsi a Walter Nones e Simon Kehrer, rimasti per undici giorni sulle pareti del Nanga Parbat dopo la morte del capo spedizione Karl Unterkircher, sono costati 48.594 dollari (circa 33.500 euro). Il soccorso pakistano, Ascari aviation limited, ha intestato e inviato la parcella all'ambasciata italiana di Islamabad, che però non intende pagare. Così il conto è stato girato ai due alpinisti professionisti, con il caldo invito a saldare le fatture al più presto. Facendo salire la protesta dei campioni dell'alpinismo contro Pakistan e Italia, accusate di scaricare sui superstiti il costo di una tragedia. 

Leggi il resto dell'articolo...






Foto dei terroristi festanti dopo aver ricevuto il regalo dal governo italiano, in collaborazione con le due signorine



14 gennaio 2015

Contrabbandiere di iPhone

Ho letto un interessantissimo articolo su Dday.it che mostra le immagini (di seguito) di uno spacciatore di iPhones catturato al confine con la Cina. Come hanno fatto a scoprirlo? Semplice, camminava come uno che aveva ancora la presa inserita (lascio immaginare dove).

Pensare a gente talmente ignorante, per cui nella quasi totalità dei casi andrebbe bene un citofono per le loro necessità informatiche, che spende cifre abominevoli per comprarsi Apple, mi fa venire i brividi.






12 gennaio 2015

1990 - Maturi all'Itc

Durante le feste di Natale, non avendo nulla da fare, ho pulito dentro un cassetto della scrivania ed è saltato fuori questo incredibile cimelio.


11 gennaio 2015

Passeggiata a Pescara

Era un po' che volevo andarci ed oggi si sono creati i presupposti per poterlo fare. Parlo dell'outlet di Città Sant'Angelo e quasi obbligatoriamente del centro di Pescara.

In teoria sarei dovuto andare a spendere metà del mio stipendio nel negozio Tom che purtroppo, nonostante i saldi appena iniziati, era inesorabilmente chiuso.


09 gennaio 2015

08 gennaio 2015

Comprate cinese

Con l'arrivo (e la vendita) dell'ennesimo telefono cinese posso dire di aver acquisito una notevole esperienza e mi sento sembra ombra di dubbio di consigliarne l'acquisto. Sentire gente che non (ne) capisce niente, dire di volersi comprare telefoni da 6/700 euro, mi fa ribollire il sangue nelle vene.

Le persone non sanno che, sapendolo scegliere, quello che fanno con un telefono da 600 euro possono tranquillamente farlo con uno che si trova a meno di 100. 

Nel caso specifico, quello che mi è arrivato oggi è il clone del Galaxy S5 e pur non essendo Samsung devo dire che funziona alla grandissima ed è anche molto bello esteticamente.



07 gennaio 2015

Chili in eccesso?

Epifania tutte le feste porta via però, spesso, lascia qualche chilo da smaltire


06 gennaio 2015

Gedimino Prospektas innevato

Anche a Vilnius, come su tutto il Baltico, è nevicato in questi giorni e guardare Gedimino Prospektas (la via principale della città) con tutta quella neve mi fa venire tanta voglia di tornare, io che ci sono stato due volte ma sempre con il caldo, una in maggio e l'altra in agosto.